FATTORI CHE INFLUENZANO LA VELOCITA' ADSL

FATTORI CHE INFLUENZANO LA VELOCITA' ADSL
FATTORI CHE INFLUENZANO LA VELOCITA' ADSL
Questa è la seconda parte di una mini guida in cui descrivo quali sono i fattori che contribuiscono al peggioramento o miglioramento della velocità ADSL. Chi non avesse letto il post di introduzione, può leggerlo cliccando sul link appena sotto :


A questo punto saprete che in questo articolo descriverò più dettagliatamente i punti chiave descritti brevemente nel post scorso. Partiamo dal punto 1 :

Distanza dalla centrale telefonica
Punto fondamentale per capire una velocità ridotta è la distanza dalla centrale principale telefonica da dove il segnale telefonico e dell'ADSL arrivano e dove giungono. Qui, opportunamente, in base a vari commutatori ed altri dispositivi elettronici, viene lavorato il nostro segnale e reindirizzato. La qualità di queste centrali è un punto fondamentale poichè molte sono obsolete senza considerare il fatto che, più siamo distanti da questa centrale, in termini di KM, e più il nostro segnale ADSL si affievolirà. Vi ricordo che il segnale ADSL viaggia su una diversa banda di frequenza rispetto al segnale telefonico. Ragion per cui vengono utilizzati i filtri ADSL per ogni presa telefonica funzionante in casa, in modo da tagliare e dividere i 2 segnali. Si risolve così il fastidioso problema del fruscio di fondo. In conclusione : non aspettatevi velocità massime come da contratto se abitate a 10 KM dalla centrale telefonica.

Qualità dei cavi telefonici della rete
Be che dire su questo punto. Poco da dire, poichè si capisce che se avessimo tutta la rete telefonica, fatta di centrali nuove, pali e cavi completamente nuovi, doppini telefonici e connettori telefonici puliti, potremmo ricevere una maggiore velocità ADSL. Ma, ahimè, sostituire l'intera rete telefonica qui in Italia è un 'assurdità. Accontentiamoci di tener puliti i contatti all'interno delle nostre prese telefoniche perlomeno.

 Congestione della rete Internet dovuta ad un numero enorme di utenti collegati
E' facile capire questo punto. Se in una strada, sulla nostra corsia, non c'è nessuna auto davanti a noi, allora possiamo spingere sull'acceleratore e andare più velocemente. Ma se davanti a noi troviamo un'altra auto che magari rallenta perchè davanti a sè si ritrova un trattore senza la possibilità di superarlo bè allora ... Così funziona la rete Internet. Se in un dato momento della giornata abbiamo X utenti collegati e in un altro dato momento ne abbiamo X + Y, ecco che la nostra velocità ADSL decresce lentamente. Se poi utilizziamo una rete wireless senza protezione e qualcuno si collega sfruttandola, ancora peggio !!!

Modem-router utilizzato. I protocolli di funzionamento sono fondamentali
Oggi è di fondamentale importanza comprare un modem-router con protocollo di connessione ADSL2+ che è lo standard su cui si basano oramai da qualche anno le linee ADSL. Questo significa che se il nostro modem non è di questo tipo ma più vecchiotto, allora non potremo sfruttare al meglio la linea Internet. Per quanto riguarda le massime velocità raggiungibili, il consiglio è di comprare modem che supportino velocità fino a 54 M/s. Questa velocità, in Italia, con la rete che abbiamo non verrà mai raggiunta, ahimè.

Termino qui, per il momento e vi invito a leggere il prossimo post dove continuerò a descrivere gli altri punti fondamentali. Ecco il link :

Iscriviti al mio FEED RSS Programmi gratis per computer feed rss
Condividi su :

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
WHOS.AMUNG.US : IL MIGLIORE CONTATORE DI VISITE FREEWARE
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al FEED RSS Programmi gratis per pc feed rss

Contattaci